Presentazione

Interreg ALCOTRA

Interreg ALCOTRA é un programma finanziato dall’Unione Europea che ha come obiettivo quello di rafforzare la coesione tra le regioni transfrontaliere francesi e italiane.

ALCOTRA é finanziato da FESR (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) e apporta il suo sostegno ai progetti che contribuiscono alla crescita economica e sociale dei territori transfrontalieri francoitaliani.

La sfida di ALCOTRA é di rispondere ai bisogni comuni delle popolazioni vicine dando vita a delle iniziative che rispettino le differenze culturali, il patrimonio naturale e contribuiscano all’obiettivo della digitalizzazione.

Programma Operativo Interreg VI ALCOTRA 2021-2027

Brochure Interreg VI ALCOTRA 2021-2027

L’attuale sesta programmazione 2021-2027 ammonta a 182,33 milioni di euro e finanzia iniziative coerenti alle cinque sfide prioritarie dell’Unione Europea.

Priorità

Innovazione e ricerca
Ambiente
Inclusione sociale
Approccio Territoriale
Superare gli ostacoli transfrontalieri
Interreg

ALCOTRA è un programma Interreg, strumento dell'Unione per sostenere la solidarietà e la crescita economica tra le regioni e i paesi europei.

Attraverso la politica di coesione, l'Unione Europea mira a creare un territorio europeo più inclusivo, resiliente e capace di rispondere rapidamente alle sfide della transizione verde e digitale.

I programmi Interreg sono essenziali per trovare soluzioni e migliorare il benessere dei cittadini in settori quali la salute, l'ambiente, la ricerca, l'istruzione, i trasporti, l'energia sostenibile e molti altri ancora.

Nel contesto post-Covid 19, la politica di coesione è diventata ancora più indispensabile per garantire la ripresa sostenibile dell'Unione e offrire una crescita e una competitività efficaci per tutte le sue regioni.

 > Video sulla politica di coesione

Esistono tre tipi di programmi Interreg:

Transfrontaliero

Conosciuti anche come Interreg A, favoriscono lo scambio e lo sviluppo economico e sociale delle regioni di confine attraverso la promozione di progetti transfrontalieri. 

I cittadini di questi territori condividono spesso sfide comuni che rimangono ostacoli, anche perché non esiste una legislazione o un'amministrazione congiunta.

ALCOTRA rientra in questa componente transfrontaliera: nella sua missione, il Programma si propone di promuovere lo sviluppo del territorio, la qualità della vita dei cittadini italiani e francesi rispettando la loro varietà culturale, amministrativa, geografica, ecc.

Transnazionale

La cooperazione transnazionale coinvolge diverse regioni in diversi paesi e sostiene massicci investimenti in innovazione, ambiente, accessibilità, telecomunicazioni, sviluppo urbano, ecc.   

Un approccio comune su temi comuni consente di rafforzare la dimensione europea anche nei territori regionali.

Interregionale 

La cooperazione interregionale riguarda tutti gli Stati membri dell'Unione europea. 

Essa fornisce e diffonde le buone pratiche delle regioni più prospere per sostenere lo sviluppo delle zone meno favorite.

EUSALP

Per apportare benefici concreti ai territori, l'Unione europea propone strategie di cooperazione a livello macroregionale. EUSALP (SUERA) è la strategia macroregionale dell'Unione europea per la regione alpina. 

Firmata nel 2013, EUSALP mira a migliorare la qualità della vita delle popolazioni e lo sviluppo sostenibile dei territori e dei sistemi economici e sociali transfrontalieri, attraverso una cooperazione che integra economia, ambiente e servizi ai cittadini.

La strategia macroregionale permette di attuare un'azione congiunta e concentrata, favorendo una collaborazione tra l'Unione europea, gli Stati membri e le regioni. ALCOTRA si inserisce nella strategia della SUERA integrando le sue priorità nei progetti sostenuti.

 

Favorire lo sviluppo sostenibile del territorio dell’EUSALP e adattare l'innovazione tecnologica.

Lo sviluppo sostenibile e il processo di digitalizzazione rappresentano importanti potenzialità per la modernizzazione delle aree periferiche della regione alpina. In questo contesto, la promozione dei villaggi intelligenti e delle regioni intelligenti svolge un ruolo centrale.

La presidenza dell’EUSALP è attualmente assunta dall'Italia e si impegna a :

Fare di EUSALP la prima macroregione europea a emissioni zero.

In linea con l'Azione per il clima dell'Unione Europe e il Green Deal europeo, i comuni copriranno il loro fabbisogno energetico esclusivamente con fonti energetiche rinnovabili locali, e registreranno il tasso più elevato di ristrutturazioni di edifici ad alta efficienza energetica in Europa.


    Rendere la regione alpina un luogo di lavoro e di vita attraente per tutte le generazioni. Diverse aree geografiche della SUERA si trovano ad affrontare una serie di sfide socioeconomiche causate dall'invecchiamento della popolazione e dai movimenti migratori dei giovani.