COMITATO DI SORVEGLIANZA DEL 31 MARZO IN VIDEOCONFERENZA

pubblicato 06.04.2021

Una riunione decisiva per il Programma Italia-Francia ALCOTRA

Yannick NEUDER, Vicepresidente con delega all'Istruzione superiore, alla Ricerca, all'Innovazione, ai Fondi europei e alla Salute della Regione Auvergne-Rhône-Alpes, Autorità di gestione del Programma e Eliane BARREILLE, Vicepresidente della Regione Sud-Provence-Alpes-Côte d’Azur, incaricata delle Questioni Rurali e della Pastorizia, hanno presieduto il Comitato di sorveglianza del Programma Interreg Italia-Francia ALCOTRA.

Le Regioni francesi e italiane, i Dipartimenti, Province e Città metropolitana del territorio transfrontaliero oltre che la Commissione europea e gli Stati membri si sono riuniti in video conferenza per decidere della strategia di fine Programma 2014-2020 e del contenuto del futuro programma 2021-2027.

  • Per quanto riguarda il Programma 2014-2020 i rappresentanti politici hanno validato due nuovi bandi per un importo di 15M€ che saranno aperti dal 15 aprile al 30 giunio 2021.

Il primo bando «  ALCOTRA – Rilanco »  sarà a destinazione dei nuovi progetti che rispondono al rilanco economico dei territori e alle conseguenze della tempesta Alex, mentre il secondo bando “ALCOTRA – Passerella” permetterà ai progetti già conclusi o in fase di chiusura di proporre nuove attività.

  • Per quanto riguarda il Programma 2021-2027 il Comitato di sorveglianza ha rappresentato l’occasione per i rappresentanti politici di validare le priorità della prossima programmazione 2021-2027.

Il Programma ALCOTRA 21-27 ribadisce la volontà di fondarsi sull’esperienza per portare la resilienza: Agire insieme per il futuro di questo territorio e costruire un programma più semplice, più strategico e più integrato. Sulla base dei risultati dei precedenti periodi di programmazione, l’Autorità di gestione intende mettere in atto una strategia legata strettamente ai bisogni condivisi dei territori e creare sinergie più forti, sia con la strategie dell’Unione europea per la regione alpina EUSALP sotto l’impulso della Presidenza francese, quanto con l’ambizione “Alpi verdi”. La Regione Auvergne-Rhône-Alpes e l’insieme del partenariato desiderano apportare risposte concrete e innovative alle sfide dell’area del Programma: transizione energetica, frattura digitale, salute, prevenzione dei rischi, cultura e patrimonio.

Per Yannick NEUDER,  questa riunione ha rappresentato l’occasione per assumere decisioni efficaci ed essenziali per chiudere il Programma ALCOTRA 2014-2020 e per presentare, quest’estate, il nuovo programma 2021-2027. Yannick NEUDER ha ricordato l’importanza di prendere in considerazione la richiesta forte dei beneficiari di non avere un’interruzione tra i due periodi di programmazione tenuto conto del contesto di crisi.

Eliane BARREILLE che ha copresieduto l’incontro si compiace delle strategia di fine programma 2014-2020 con i due bandi che avranno la finalità di sostenere i partners dei territori alpini nel contesto della crisi sanitaria e del ripristino dei territori toccati dalla tempesta Alex.

A fine dell’incontro, i rappresentanti politici e le amministrazioni partner si sono dati appuntamento il 17 maggio 2021 per il prossimo Comitato di sorveglianza che sarà copresieduto dalla Regione Autonoma Valle d’Aosta e dalla Régione Auvergne-Rhône-Alpes. Questa riunione validerà la versione finalizzata del Programma 21-27.