Rapporti e valutazioni

Rapporto annuale di esecuzione (RAE) 2017
 

Il Rapporto annuale di esecuzione (RAE) del Programma Interreg A V Italia-Francia ALCOTRA 2014-2020 per l'anno 2016 può essere scaricato qui di seguito. 

Questo RAE 2017 delinea il bilancio dell'anno precedente, i risultati del programma, gli interventi finanziati sui diversi Assi. Sono presentati i volumi finanziari investiti sul territorio, il numero di progetti finanziati, nonché gli indicatori messi in atto per quantificare il progresso e l'impatto delle azioni sostenute attraverso questo programma. Questo documento è stato approvato dalla Commissione europea lo scorso 12 settembre.

È inoltre disponibile una presentazione più accessibile al pubblico. Il Riassunto all'attenzione dei cittadini illustra l'intervento del programma ALCOTRA nel 2016 con alcune cifre chiave e con la presentazione di alcuni progetti finanziati.

Rapporto annuale di esecuzione (RAE) 2016

L’ Autorità di gestione di Interreg A V Francia-Italia ALCOTRA 2014-2020 ha inviato il 31 maggio 2016 alla Commissione Europea la sua relazione annuale sul primo anno di programmazione. Questo rapporto presenta un'analisi dell'attuazione sull’insieme del programma e per asse.

Con un budget di 16, 7 milioni di € di contributo FESR per il primo anno, Alcotra 2014-2020 ha finanziato 18 progetti che coinvolgono 71 partner sui 3 assi aperti per il primo bando :

  • Aumentare la resilienza dei territori ALCOTRA maggiormente esposti ai rischi.
  • Incrementare il turismo sostenibile nell’area ALCOTRA.
  • Favorire lo sviluppo di servizi socio-sanitari per la lotta contro lo spopolamento delle aree montane e rurali.

Questo documento risponde ad un obbligo della Commissione europea ed illustra lo stato di avanzamento del programma, le misure adottate, le informazioni sui temi principali, gli indicatori comuni e specifici del programma, nonché i dati finanziari.

Qui di seguito troverete il rapporto completo ed una sua sintesi:

Piano di valutazione

L'Europa ha posto al centro della nuova generazione dei programmi europei un’esigenza forte nei confronti della valutazione. In tal senso, ogni programma di cooperazione territoriale deve essere accompagnato da un "piano di valutazione", che delinea le diverse orientazioni previste per il periodo 2014-2020. Il piano di valutazione risponde a diversi obiettivi volti a migliorare l'efficacia e la pertinenza del programma durante tutta la sua durata.

Che cosa si intende per valutazione?

Valutatori professionali svolgono una relazione di valutazione pochi anni dopo il lancio di una politica o di un programma. Questi studi stimano se un programma o una politica in particolare hanno raggiunto i loro obiettivi iniziali, dimostrando come il lancio di una politica o di un programma ha generato, direttamente o indirettamente, i cambiamenti osservati sul territorio al momento della valutazione.

Nello schema del piano di valutazione del Programma di cooperazione territoriale Interreg A V Francia-Italia Alcotra 2014-2020:

  • una valutazione sull’implementazione completa del dispositivo,
  • 4 valutazioni d'impatto: contributo del programma ai risultati previsti dall’innovazione applicata; ad un ambiente adeguatamente controllato; all'attrattività del territorio ALCOTRA; all'inclusione sociale nel processo di integrazione dei cittadini europei,
  • uno studio trasversale ai vari fondi sulla biodiversità.

Queste osservazioni si inscrivono in un approccio al miglioramento continuo. Permetteranno di valutare i risultati delle operazioni finanziate e di preparare fin d’ora la prossima programmazione 2021-2027.