Torna alla lista dei progetti finanziati

PRODIGE (Proteggere i cittadini, Difendere le infrastrutture, Gestire i grandi eventi)

Status
in corso
Tematica
PREVENZIONE DEI RISCHI
Data di inizio attività
17/05/2016

Localizzazione
Alpi dell’Alta Provenza, Cuneo, Torino

Sommario

L'obiettivo generale del progetto è quello di sviluppare un prototipo di piattaforma di realtà virtuale per l’addestramento degli operatori di Protezione Civile, associata a un sistema di raccolta dati dal territorio e comunicazione con la popolazione, per accrescere l’efficacia della prevenzione dei rischi e della gestione delle emergenze a livello transfrontaliero e per migliorare la formazione e l’addestramento degli operatori di Protezione Civile in Italia e in Francia.

Questo tipo di piattaforma, attraverso l'apprendimento e la formazione in scenari virtuali, permette di migliorare le capacità degli operatori di sicurezza civile e di aumentare il livello di cooperazione e di soluzioni condivise, nonostante la distanza fisica degli operatori. Essa consente inoltre di aumentare il successo della risposta operativa in caso di emergenza e di accrescere il numero di cittadini che beneficiano di misure di prevenzione del rischio.

Beneficiari


Capofila

Comune di Cuneo, SERVIZIO PROTEZIONE CIVILE

Altri beneficiari

SiTI (Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l'Innovazione)
Città di Torino
Servizio Dipartimentale per gli Incendi e la Sicurezza Civile delle Alpi dell'Alta Provenza

Visita il sito internet

http://www.pro-prodige.eu

Contatta il responsabile del progetto

Comune di Cuneo, SERVIZIO PROTEZIONE CIVILE

Cifre chiave

 

Budget totale

Budget FESR

Contropartite pubbliche nazionali

ITALIA

795 000,00

675 750,00

119 250,00

FRANCIA

400 000,00

340 000,00

60 000,00

TOTALE

1 195 000,00€

 1 015 750,00

179 250,00

 

Risultati attesi:

  • piattaforma innovativa basata sulla realtà virtuale per la formazione degli operatori di soccorso italiani e francesi attraverso scenari dimostrativi che simulano situazioni di emergenza, per accrescere l’efficacia della prevenzione dei rischi e il coordinamento delle crisi a livello transfrontaliero;
  • prototipo di applicazione software per l’analisi in tempo reale dei dati provenienti dal territorio transfrontaliero (osservazione dei dati presenti sui social media; verifica dei segnali telefonici per l’individuazione di persone negli scenari di crisi; monitoraggio delle segnalazioni di allerta dei cittadini) per un’efficace gestione delle emergenze;
  • strumenti per favorire lo scambio di informazioni tra gli operatori del soccorso e per mantenere un contatto diretto con la popolazione durante le fasi di gestione dell’emergenza;
  • strumenti che accrescano le capacità di analisi, di intervento e di monitoraggio delle emergenze attraverso il potenziamento delle sale operative e delle dotazioni della Protezione Civile in Italia e in Francia.

Lancio del sito internet

20Feb2017

Attività di formazione organizzata in occasione del seminario di presentazione della piattaforma virtuale transfrontaliera

Si è svolta presso il Parco fluviale Gesso e Stura un’attività dimostrativa dell’utilizzo dei droni a supporto delle attività di soccorso. 

È stato effettuato un volo dimostrativo con un drone ad ala fissa per la realizzazione di un rilievo fotografico finalizzato alla modellazione tridimensionale del territorio sottostante. All’interno del progetto è previsto lo sviluppo di un prototipo di piattaforma transfrontaliera di realtà virtuale per l’addestramento degli operatori di Protezione Civile italiani e francesi, attraverso la realizzazione di scenari dimostrativi pilota. Le riprese effettuate in quest’occasione dai Vigili del Fuoco saranno utilizzate per la modellazione 3D dell’area selezionata per la realizzazione dello scenario ambientato sul territorio del Parco fluviale, dove viene simulato il rischio di esondazione del torrente Gesso. 

04Apr2017

Partecipazione al Salone Internazionale del Libro di Torino

In occasione della trentesima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, festival culturale che ogni anno propone un denso programma di presentazioni, conferenze e spettacoli, Prodige mostra al pubblico le tecnologie utilizzate nel corso del progetto, in particolare quelle legate alla realtà virtuale. Utili nella gestione delle emergenze, queste si rivelano un importante sostegno anche nella tutela delle opere d`arte. Lo Stand di Prodige ha ospitato un manoscritto del XV secolo, recuperato dal Kurdistan e salvato dalle devastazioni della guerra. Il visitatore potrà visitare il luogo d`origine del manoscritto grazie alle tecnologie di realtà virtuale elaborata dal partner di progetto, SiTI.

18Mag2017