Torna alla lista dei progetti finanziati

NTC, Nuovo Territorio Condiviso

Status
in corso
Tematica
Patrimonio naturale e culturale
Data di inizio attività
29/03/2016

Localizzazione
Alpi dell’Alta Provenza, Cuneo

Sommario

NTC è la continuazione logica di un altro progetto finanziato nel periodo precedente (ALCOTRA 2007-2013), intitolato "Nuovo territorio digitale".

Il progetto attuale intende promuovere le opportunità turistiche legate ad attività sportive e all'aria aperta. La zona transfrontaliera coinvolta nel progetto racchiude in sé le seguenti aree protette: il Parco Naturale Alpi Marittime, il Parco del Po Cuneese, il Parco Naturale del Marguareis e le cinque riserve naturali ad esse collegate, cioè il Parco Fluviale Gesso e Stura sul versante italiano e il Parc Naturel Régional du Verdon sul versante francese.

Sebbene le aree protette rappresentino un indubbio patrimonio per il territorio transfrontaliero interessato dal progetto, questo in realtà comprende attività sulle aree intere di competenza dei due partner, sia nelle valli alpine sia nelle località di pianura in cui si possono praticare le attività outdoor individuate come principali: escursionismo, ciclismo/cicloturismo, mototurismo, rafting, speleologia. L’enogastronomia, individuata come elemento legante, caratterizza poi tutta l’area.

Beneficiari


Capofila

Azienda Turistica Locale del Cuneese

Altri beneficiari

Agence de Développement Touristique des Alpes de Haute-Provence

Contatta il responsabile del progetto

Azienda Turistica Locale del Cuneese

Cifre chiave  

 

Budget totale

Budget FESR

Contropartite pubbliche  

ITALIA

220 000,00 €

187 000,00 €

33 000,00 €

FRANCIA

220 000,00 €

187 000,00 €

33 000,00 €

TOTALE

440 000,00 €

 374 000,00 €

66 000,00 €

 

ATTIVITÀ, IMPATTO, RISULTATI:

Le attività proposte si focalizzano sulla definizione dei prodotti turistici nei territori della valle dell'Ubaye, della Stura, della Provincia di Cuneo e dei dipartimenti delle Alpi di Alta Provenza, e sulla loro promozione attraverso diversi canali, quali i social networks, siti internet e fiere, così come attraverso la stampa specializzata e l'organizzazione di viaggi studio per la stampa internazionale.

Al centro del progetto, l'analisi del territorio coinvolto e la definizione del prodotto turistico legato alle attività all'aria aperta attraverso l'identificazione di centri di interesse, itinerari esistenti, servizi offerti, opportunità sportive e naturalistiche (bicicletta, moto, escursionismo, rafting, geologia) e di attrazioni legate all'enologia e alla gastronomia, intesi come elementi trasversali di ogni visita.

L'attività sarà completata con la condivisione di informazioni turistiche tra i due partner e permetterà l'utilizzo delle app per smartphones "Grand'Amour" e "Visit04", sviluppate nel corso del progetto precedente ("Nuovo territorio digitale") e rivolte ai turisti.

Sono previsti dei momenti dedicati in particolare a giornalisti e a blogger internazionali, al fine di garantire la migliore visibilità possibile alle opportunità di sviluppo turistico legate alle attività all'aria aperta presenti nel territorio transfrontaliero.

Questi momenti, organizzati sia individualmente che per piccoli gruppi, saranno dedicati alla scoperta degli elementi caratteristici del nuovo prodotto turistico e ciascuno sarà invitato a parlare del prodotto attraverso il mezzo di comunicazione ritenuto più consono, assicurando in questo modo una più vasta diffusione delle informazioni.

Allo stesso tempo, con l'intento di raggiungere il più vasto pubblico possibile, è prevista la partecipazione ai saloni turistici dedicati alle attività all'aria aperta, così come delle campagne promozionali sui social networks e sui media tradizionali.

Il progetto non ha alcun impatto diretto sulle risorse naturali del territorio, tuttavia, considerato che vengono valorizzate e sostenute le attività all'aria aperta, si può affermare che il progetto contribuisca alla sensibilizzazione in materia di risorse e beni ambientali.

Gli strumenti di promozione, che valorizzano la pratica di attività rispettose dell'ambiente e del paesaggio e che si rivolgono a persone già sensibili a questi temi, contribuiscono a favorire l'uso informato e consapevole delle risorse esistenti.

EVENTO DI LANCIO CON LA STAMPA TEDESCA A CUNEO

18Lug2016

PARTECIPAZIONE ALL’EICMA (ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE CICLO E MOTOCICLO) DI MILANO

08Nov2016

PARTECIPAZIONE AL CMT DI STOCCARDA, UNO DEI PIÙ IMPORTANTI FIERE PER IL GRANDE PUBBLICO DELLA GERMANIA

14Gen2017

Partecipazione al Motorbike di Verona

20Gen2017

PARTECIPAZIONE ALLA FIERA "FIETS & WANDELBEURS" DI UTRECHT, OLANDA

11Feb2017

PARTECIPAZIONE ALLA FIERA « FREE » DI MONACO DI BAVIERA

22Feb2017

PARTECIPAZIONE ALLA FIERA “MOTODAYS” DI ROMA

09Mar2017

PARTECIPAZIONE ALLA FIERA DELL’ESCURSIONISTA DI LIONE

24Mar2017

Scambio tra partner: primo viaggio studio

Dal 6 al 9 giugno, i partner italiani sono ospiti dell'Alta Provenza (Francia) per il primo viaggio studio dedicato agli addetti degli uffici turistici e agli operatori dei due territori.

06Giu2017

Inaugurazione della Via del Sale Limone – Monesi

In concomitanza con l’apertura della stagione estiva, viene inaugurata La Via del Sale, un antico tracciato di 60km dove un tempo veniva trasportato questo prezioso materiale. Per l’occasione, sono previsti un incontro tra i rappresentanti dei territori coinvolti e un tour in bici o in auto, che si concludono con una conferenza ed un momento conviviale. Le troupe di Bike Channel e Automototv di Sky, insieme a blogger e giornalisti coprono mediaticamente l’evento.

17Giu2017

Scambio tra partner: secondo viaggio studio

Dal 21 al 23 giugno, i partner francesi sono ospitati in Italia per il secondo viaggio studio organizzato al fine di scambiare buone pratiche.

21Giu2017