Torna alla lista dei progetti finanziati

ALP MEDITERR, DESTINAZIONE TURISTICA «LE ALPI DEL MEDITERRANEO»

Status
in corso
Tematica
Patrimonio naturale e culturale
Data di inizio attività
07/04/2016

Localizzazione
Alpi dell’Alta Provenza, Alpi Marittime, Cuneo

Sommario

I parchi delle Alpi Marittime e Mercantour collaborano da più di 30 anni nell’interesse comune di proteggere, valorizzare e promuovere il territorio transfrontaliero.

Questi anni di partnernariato hanno permesso di mettere in sinergia un territorio sempre più vasto, che all’inizio comprendeva i due parchi Alpi Marittime e Mercantour, e che in seguito ha visto aggiungersi altri parchi e strutture, per arrivare infine alla configurazione di uno spazio a cavallo della frontiera delle «Alpi del Mediterraneo».

L’obiettivo del progetto ALPMEDITERR è di dare luce alla meta turistica delle Alpi del Mediterraneo attraverso la strutturazione della sua governance all’interno del Parco Europeo, ma anche alla definizione di una strategia territoriale di turismo sostenibile che valorizzi la diversità e la particolarità di questo vasto spazio protetto, in particolare per quanto riguarda le escursioni a piedi.

Il presente progetto aspira a rendere operativo il gruppo europeo di cooperazione territoriale (GECT), che unisce il parco del Mercantour e quello delle Alpi Marittime.

Quest’ultimo già coordina i partner che partecipano al progetto Patrimonio Mondiale, alla cui conclusione ambiscono a proseguire l’esperienza di cooperazione attraverso la costruzione di una Iniziativa Territoriale Integrata per una migliore definizione della strategia di sviluppo integrato multisettoriale.

Beneficiari


Capofila

Ente di Gestione delle Aree Protette delle Alpi Marittime

Altri beneficiari

Parc national du Mercantour

Contatta il responsabile del progetto

Ente di Gestione delle Aree Protette delle Alpi Marittime

CIFRE CHIAVE

 

BUDGET TOTALE

BUDGET FEDER

CONTROPARTITE PUBBLICHE

ITALIA

358 500,00

304 725,00

53 775,00

FRANCIA

240 000,00

204 000,00

36 000,00

TOTALE

598 500,00

508 725,00

89 775,00

 

ATTIVITÀ, IMPATTO, RISULTATI

La definizione di una strategia che caratterizzi la destinazione turistica «Alpi del Mediterraneo» è il primo risultato del progetto. Questo obiettivo è particolarmente importante perché, nell’insieme dei prossimi progetti di cooperazione, questa strategia potrà essere declinata in azioni mirate e concrete nel contesto della valorizzazione del territorio transfrontaliero, indipendentemente dalla classificazione del Patrimonio Mondiale Unesco. Questa strategia valuta il potenziale del territorio e definisce le linee direttrici per il suo utilizzo e valorizzazione.

In stretta connessione con la definizione della strategia, i partner fissano come sotto-obiettivi la struttuazione di una rete di sentieri per creare una strategia escursionistica. Le "Alpi del Mediterraneo" sono un territorio che si trova tra il mare e la montagna, da scoprire attraverso la pratica dell'escursionismo. Si tratta di un territorio ancora preservato ed integro, il cui valore è rafforzato dalla rete di sentieri esistenti. Un piano specifico per accompagnare gli utenti verso la scoperta delle migliori aree del territorio in è corso di studio.

Il terzo risultato riguarda la continuazione del processo comune inaugurato dalla Carta Europea del Turismo Sostenibile (CETS). I due Parchi per il 2017 prevedono il rinnovo congiungo della Carta come Parco Europeo. Sul versante italiano, il processo della CETS è esteso ai nuovi territori che derivano dal Parco del Marguareis.

Il progetto permetterà ugualmente di organizzare delle sessioni di formazione destinate agli operatori turistici, alcune delle quali saranno congiunte. Un’attenzione particolare sarà destinata alla comunicazione, al fine di rendere visibile la meta turistica delle «Alpi del Mediterraneo» (saloni, brochures, contatti con i giornalisti, eductour, etc).

Infine il progetto, grazie alle sue realizzazioni, permetterà ove necessario di disporre di un contenuto turistico adatto ad un sito classificato come Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Esso punta inoltre a dotare il GECT di mezzi fisici e materiali che permettano, sotto la direzione dei parchi, di dare piena funzionalità alla struttura.

Riunione di avvio Tenda

07Apr2016

Formazione per operatori a Terra Madre

Salone del Gusto: incontro degli operatori locali con produttori e partecipazione al seminario sulla decrescita con Serge Latouche

26Set2016

Incontro transfrontaliero a Vernante su studio destinazione turistica

L'incontro si è svolto nella nuova sede operativa del Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT), allestita grazie al progetto.

03Feb2017

Partecipazione alla Fiera "Fa la cosa giusta" a Milano

10Mar2017

Presentazione della strategia turistica agli operatori a Entracque

20Mar2017

Formazione operatori presso Riserva Ciciu del Villar

Momento di formazione e di scambio a favore degli operatori turistici e le guide parco per rafforzare i legami e le conoscenze tra gli stessi addetti provenienti dalle diverse vallate.

27Mar2017

Giornata di formazione di operatori e addetti degli uffici turistici a Entracque e Valdieri

Gli operatori e gli addetti degli uffici turistici, sia italiani che francesi, saranno informati sull’offerta turistica della Destinazione Alpi del Mediterraneo, con scambio di prodotti transfrontalieri, visita ai centri informativi e presentazione della strategia turistica della Destinazione turistica Alpi del Mediterraneo elaborata nell’ambito del progetto.

29Mag2017