Premiazione del concorso ALCOTRA

pubblicato 20.07.2018

Tre vincitori ed un soggiorno a Bruxelles

Dopo il Comitato di Sorveglianza del Programma INTERRG Italia-Francia ALCOTRA, che si è svolto l’11 luglio a Imperia (Italia), i tre vincitori del concorso fotografico “OBIETTIVO sviluppo sostenibile, non discriminazione, parità di genere" sono stati premiati nell’ambito dell’evento annuale del Programma ALCOTRA 2018. Questo concorso è inoltre stato valorizzato grazie ad una mostra itinerante contenente le varie foto. Tale mostra permette ai visitatori di osservare le 26 foto dei 16 progetti che hanno partecipato al concorso. Per trasmettere questi valori al di là della mostra, il pubblico ha l’opportunità di conservare delle cartoline dove le foto, e la loro descrizione, sono stampati.

Ciascun progetto vincitore ha avuto l’occasione di presentarsi, nell’ambito della cerimonia di premiazione, ed ha ricevuto un premio, che consiste nella partecipazione alla Settimana Europea delle Regioni e delle Città a Bruxelles, che si svolgerà dal 8 al 11 ottobre 2018.

Olivier BAUDELET, e Myrtho ZORBALA rappresentanti della Commissione Europea, hanno consegnato il premio della categoria “parità di genere” a Maja LOSIC. Quest’ultima rappresentava l’APEDV (Associazione dei Genitori di bambini ipovedenti), partner del progetto Action4Vision, che ha per capofila la Mutualité Française PACA SSAM. Questo progetto intende rispondere ai bisogni legati alla salute ed alla protezione sociale degli ipovedenti che vivono nelle zone transfrontaliere. La loro foto, scattata nell’ambito di un workshop organizzato al Parco Phoenix a Nizza il 19 settembre 2017, a cui hanno partecipato più di 200 bambini con difficoltà fisiche, rappresenta mani di bambini che suonano una melodia su un pianoforte, superando le differenze fisiche, psichiche e culturali.  

Etienne BLANC, vicepresidente della regione Auvergne-Rhône-Alpes, e autorità di gestione del programma ALCOTRA, ha premiato la categoria “sviluppo sostenibile”, consegnando il premio a Maria Vittoria BOSSOLASCO dell’istituto d’istruzione Superiore Erasmo da Rotterdam di Nichelino, in provincia di Torino, capofila del progetto CBET (Cross Border Energy Training). Questo progetto sperimenta dispositivi innovativi di formazione per lo sviluppo delle competenze tecniche nell’ambito dell’energia. La loro foto testimonia tale volontà, mostrando alcuni alunni che studiano il funzionamento ed il montaggio di un pannello fotovoltaico che permetterà di produrre elettricità senza danneggiare l’ambiente.  

Andrea BENVENUTI, assessore allo sviluppo economico della Regione Liguria, e Presidente del Comitato di Sorveglianza di luglio 2018, ha premiato la categoria “non-discriminazione”, consegnando il premio a Christiane Herzog Plathua e André PONCHAUD che rappresentavano il comune di Sallanches, capofila del progetto Alpes’Interprétation. Tale progetto mira a creare un’offerta turistica educativa, innovativa e proattiva per la scoperta del patrimonio naturale e la valorizzazione della storia del castello di San Pietro, del sito della mostra del Museo regionale delle Scienze Naturali e del Centro della natura montana di Sallanches. Per illustrare il principio della non discriminazione, Alpes’Interpretation ha scelto una scala di pietra di un castello del 14° secolo, che non permette alla gente disabile di accedere ai piani superiori.

I beneficiari dei progetti hanno avuto l’opportunità di presentare le valori che hanno illustrato attraverso le loro foto, davanti alla stampa locale, presente per l’occasione.