M.U.S.I.C., progetto esemplare di cooperazione transfrontaliera

pubblicato 23.01.2018

A Pinerolo, il 19 di gennaio si è tenuto il lancio di “M.U.S.I.C.”, progetto di mobilità sostenibile in associazione con il Comune di Gap-Tallard-Durance in Francia e sostenuto dal programma ALCOTRA

Il Sindaco di Pinerolo introduce il lancio del progetto Mobilità Urbana Sicura Intelligente e Consapevole ricordando che Pinerolo e Gap sono gemellate da trent’anni, ma per la prima volta “non si tratta più semplicemente di un rapporto di cordialità ma di un vero lavoro partenariale concreto”. Le due città iniziano infatti una collaborazione transfrontaliera fatta di riflessioni e obiettivi communi sulla tematica dei trasporti, grazie ad un scambio di esperienze su due territori con problematiche simili.

Gap, come città di media grandezza pioniera nei trasporti pubblici (gratuità dei mezzi da 2005, Piano di Mobilità da 2010), può essere un esempio per Pinerolo che manifesta la sua ambizione di modificare in modo duraturo le abitudini di trasporto attraverso la realizzazione del suo PUMS (Piano Urbano di Mobilità Sostenibile) e del Biciplan (piano di mobilità ciclabile).

L’individuo, il territorio, l’internazionale

La tematica dei trasporti e della mobilità, poiché tema complesso, è poco presente nei progetti Interreg ALCOTRA. La comprensione trasversale e a diverse scale delle sfide della mobilità può essere una delle chiavi del successo.

Il livello dei comportamenti individuali deve essere preso in conto, per non mettere a rischio i progetti di mobilità sostenibile, come sottolinea l’intervento dello psicologo Gian Marco Sardi:  le innovazioni nei trasporti devono essere accompagnate da un vero lavoro di sensibilizzazione e integrazione con le abitudini quotidiane degli utenti.

La Città Metropolitana di Torino attraverso la presentazione delle diverse azioni di sua competenza nell’ambito dei trasporti, dimostra la necessità di un coordinamento a livello inter-municipale, nonché macro-regionale. I suoi rappresentanti elencano i vari progetti nazionali ed europei per i quali la Città Metropolitana si impegna, tra cui COEUR’ALP  PITER preselezionato nell’ambito del bando per la presentazione di Piani integrati tematici e territoriali ALCOTRA che sta per concludersi.

Il lancio del progetto di Pinerolo ha dato l’opportunità di far confrontare queste diverse prospettive, dimostrando l’importanza della loro interconnessione: dall’ingegnere all’abitante, dalla Francia all’Italia, dall’individuale al collettivo.
 

M.U.S.I.C. finanziato nell’ambito del secondo bando del programma europeo di cooperazione transfrontaliera Interreg V-A Francia Italia (ALCOTRA), si inserisce nell’obiettivo specifico 3.3 Mobilità sostenibile con un budget totale di 1.376.930,00 €. 
Scarica qua il programma della giornata con i suoi partecipanti