Feedback sul seminario annuale del programma Interreg V-A Italia - Francia ALCOTRA 2014-2020 organizzato in occasione della Giornata europea della cooperazione

pubblicato 22.09.2017

I tre momenti salienti della giornata ​

LA SESSIONE PLENARIA

La giornata di Cuneo del 21 settembre 2017 comincia al cinema Monviso alla presenza dei Vicepresidenti e Assessori delle 5 regioni partner del programma (Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Provence-Alpes-Côte d'Azur, Auvergne-Rhône-Alpes).

Il dibattito durante la tavola rotonda “La cooperazione transfrontaliera vista e condotta dai giovani”, moderata da un giovane giornalista della Rai e che coinvolge anche la Commissione europea, porta sulla riflessione che gli scambi transfrontalieri restano soprattutto un’opportunità per i residenti e le imprese delle regioni transfrontaliere. Il 21 settembre l'intera Europa festeggia la Giornata della cooperazione. La cooperazione transfrontaliera ha accompagnato in diverse occasioni le iniziative dei e per i giovani.

Il programma ALCOTRA, in particolare, sostiene i giovani finanziando una serie di progetti singoli e Piani Integrati Tematici e Territoriali (PITEM-PITER) che coinvolgono i giovani, con l'obiettivo di trovare soluzioni sostenibili e adeguate alle questioni che li riguardano.

I 300 partecipanti alla plenaria, attori istituzionali e socio-economici del territorio transfrontaliero, amministrazioni partner, beneficiari e, in particolare, giovani francesi e italiani, assistono alle testimonianze di quattro capofila di progetti che mirano ai giovani: #COM.VISO, FINNOVER, REVAL e DEFFI.

Un nuovo video Che cos'è la cooperazione transfrontaliera per i giovani viene trasmesso come introduzione alla giornata.

La mattinata termina con la presentazione, da parte dell'autorità di gestione, dello stato di avanzamento del programma ALCOTRA 2014-2020.

La sessione plenaria in immagini

 

I LABORATORI

Nel pomeriggio, i 200 giovani ospiti animano due laboratori presso il Centro Congressi della Provincia di Cuneo: Il futuro della cooperazione transfrontaliera visto dai giovani e Vivere, studiare e lavorare sul territorio ALCOTRA – accompagnare il percorso dei giovani.

Questi due laboratori riscuotono grande successo presso il pubblico giovane e adulto. Il coinvolgimento attivo e l'entusiasmo contagioso dei giovani per un'Europa in continua evoluzione sono decisamente il cuore pulsante della giornata.

Il terzo seminario più tecnico su La composizione dei progetti semplici dei PITER e PITEM  vede la partecipazione di ben 80 persone coinvolte nello sviluppo dei 13 Piani Integrati Tematici e Territoriali (PITER-PITEM) selezionati.

i laboratori in immagini

ATTIVITÀ CREATIVE E FESTIVE

Al Parco fluviale Gesso e Stura, gli studenti del Liceo artistico di Cuneo Ego Bianchi realizzano un murales sulla parete esterna della Casa del Fiume (finanziata da ALCOTRA 2007-2013) sui temi del programma. Quest'opera resterà a testimonianza della giornata per le numerose scuole che continueranno a visitare il luogo. Il soggeto scelto nasce dalle celle dell'alveare, simbolo del lavoro collettivo e armonicamente organizzato. Lavoro che porta beneficio a tutta la comunità. Questo tema inoltre rimanda alla Casa del Fiume, come arnia o casa delle idee, fucina di esperienze didattiche e artistiche che confluiscono in un obiettivo comune di cooperazione. 

Un DJ set aperto al pubblico, in cui si alternano un DJ italiano ed uno francese chiude la giornata in Piazza Virginio.

le attività creative e festive in immagini